A A A


AFORISMI E CITAZIONI SULLA CREATIVITA' AGGIUNTI NEL 2009

Prima di iniziare l’elenco degli aforismi e citazioni sulla creatività facciamo alcune precisazioni ricordando i seguenti passi di Voltaire, che condividiamo.

"Abbiamo tentato di unire il dilettevole all’utile, non avendo in quest’opera altro merito e altra parte che la scelta." (Voltaire: Dizionario filosofico)

"Questo libro non esige una lettura ininterrotta; ma, in qualsiasi punto lo si apra, si trova di che riflettere. I libri più utili sono quelli i cui lettori compiono essi stessi metà dell’opera; sviluppano i pensieri di cui si mostra loro il germe." (Voltaire: Dizionario filosofico)

"Non mi piace citare; di solito è un impegno spinoso: si trascura ciò che precede e ciò che segue il punto che si cita, e ci si espone a mille dispute" (Voltaire: Dizionario filosofico)

 AFORISMI E CITAZIONI SULLA CREATIVITA’ UMANA

 

 Per la ricerca di un autore o di una parola vi consigliamo di andare su "modifica" (barra orizzontale in alto) e cliccare su "trova" precisando il nome dell'autore o la parola.

 

 

"La creatività è in ciascuno di noi. Per meglio dire era in ciascuno di noi, quando eravamo piccoli. Nei bambini la creatività è un elemento universale. Fra gli adulti è pressoché inesistente. Il grande problema è di riuscire a sapere che cos’è accaduto di quest’immensa, universale risorsa umana, un problema attuale, che costituisce l’oggetto della nostra ricerca." (Harold Anderson)

 

"Per artisti intendo tutti coloro che provano il bisogno e la necessità di sentirsi vivere e crescere" (Hermann Hesse)

 

"L’autentica poesia non è mai un modo più elevato della lingua quotidiana. Vero è piuttosto il contrario: che il parlare quotidiano è una poesia dimenticata" (Martin Heidegger)

 

"L’arte non ha nulla da vedere con l’utile" (Benedetto Croce: Nuovi Saggi di estetica)

 

"Un uomo chiamato a fare lo spazzino dovrebbe spazzare le strade così come Michelangelo dipingeva, o Beethoven componeva, o Shakespeare scriveva poesie." (Martin Luther King)

 

"La prima cosa che si nota nell’atto creativo è che si tratta di un incontro…la creatività è il confronto dell’essere umano intensivamente conscio con il suo mondo" (Rollo May)

 

"La creatività è un'astrazione che raggiunge forma significativa e concreta solo nel contesto di una relazione unica e particolare" (Clark Moustakas)

 

"Di autenticamente estetico non c’è che la relazione" (Umberto Eco)

 

"La creatività rappresenta un modo del tutto unico di guardare l’universo" (Aldo Carotenuto)

 

"L’arte è solo una maniera di vivere" (Rainer Maria Rilke)

 

"Che cos’è la creatività?…è la capacità di "vedere"…e di "rispondere"." (Erich Fromm)

 

"L'uomo per il quale non è più familiare il sentimento del mistero, che ha perso la facoltà di meravigliarsi e di umiliarsi davanti alla creazione è come un uomo morto o almeno cieco." (Albert Einstein)

 

"La creatività non ha nulla a che fare con la Grazia, ma dipende da noi stessi, dai rapporti interumani, dal confrontarsi di una personalità con l’altra e dei diritti di questa coi diritti di quella, sia laddove essi divergono sia dove si identificano" (Marion Milner)

 

"L’uomo che non può creare vuole distruggere" (Erich Fromm)

 

"La creatività è la risposta che apre" (Aldo Carotenuto)

 

"Il genio scientifico è la capacità di restare sorpresi"(Jules Henri Poincaré)

 

"Chi cerca, non smetta di cercare finché non avrà trovato. Quando avrà trovato, si meraviglierà; quando si sarà meravigliato, si stupirà e regnerà su tutte le cose" (Vangelo di Tommaso)

 

"La creatività è lo stadio dell'io sono: "Io sono ciò che sono: ho acquisito la consapevolezza di esistere come persona, diversa e distinta, unica, integrata in sé stessa, e pronta alla maturità del Sistema Nervoso." (Donald W.Winnicott)
 

 

"Ogni bambino che nasce è in qualche misura un genio, così come un genio resta in qualche modo un bambino." (Arthur Schopenhauer)

 

 

"Chi lavora con le sue mani è un lavoratore. Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano. Chi lavora con le sue mani e la sua testa ed il suo cuore è un artista." (San Francesco D'Assisi)

 

"Il quadro dà vita all’osservatore, che a sua volta lo fa rivivere per sé" (Erich Fromm: L’arte di ascoltare)

 

"Senza l’arte ci allontaniamo dalla natura e dal cosmo perché diventiamo sordi, ciechi, insensibili" (Hélène Grimaud)

 

"Quando le emozioni sono forti e uno si sente oppresso, dovrebbe dipingere bambù" (Chüeh Yin, monaco buddista del periodo Yüan)

 

"Più si ragiona meno si crea." (Raymond Chandler)

 

"La capacità di provare ancora stupore è essenziale nel processo della creatività." (Donald W.Winnicott)

 

 

"Indipendentemente da ciò che crei, non è importante che tu dipinga o scolpisca, oppure che tu faccia il giardiniere, il calzolaio o il falegname. E' importante che ti chieda: sto riversando tutta la mia anima in ciò che creo?" (Osho)

 

"Per vivere una vita creativa dobbiamo perdere la paura di sbagliare." (Joseph Chilton Pearce)

 

"La creatività consiste nel mantenere nel corso della vita qualcosa che appartiene all'esperienza infantile: la capacità di creare e ricreare il mondo. È l' onnipotenza del pensiero propria dell'età infantile." (Donald W.Winnicott)
 

 

"La creatività è il piacere più grande. È il solo vero valore aggiunto della vita, capace di comprendere tutti gli altri." (Giovanni Agnelli)


 

 

"Vivendo in modo creativo ci si rende conto del fatto che ogni cosa che facciamo aumenta il senso di essere vivi, di essere noi stessi, insostituibili e unici." (Donald W.Winnicott)

 

"Gli uomini comuni guardano le cose nuove con occhio vecchio, l'uomo creativo, osserva le cose vecchie con occhio nuovo" (Gian Piero Bona)


 

 

"La creatività non può essere riportata al livello di fatti o di dati osservabili " (Clark Moustakas)

 

"Un individuo creativo è un uomo libero e sano, un individuo capace di giocare con i propri limiti, un essere umano realizzato e probabilmente molto felice." (Donald W.Winnicott)
 

 

"Creare è dare una forma al proprio destino." (Albert Camus)

 

"La creatività umana è la prima risorsa donataci dalla natura: rimuovere la repressione istituzionale che la opprime è l'immane compito a cui ci invita l'etica cattolica." (Michael Novak)

 

"Se volete essere creativi, rimanete in parte bambini, con la creatività e la fantasia che contraddistingue i bambini prima che siano deformati dalla società degli adulti" (Jean Piaget)


 

 

"Come concetto opposto a quello di abitudine, la creatività diviene condizione necessaria per poter parlare di una buona qualità di vita." (Donald W.Winnicott)
 

 

"Lo stesso processo vitale deve essere davvero visto come un’opera d’arte. La vita è il capolavoro di un singolo individuo che deve mirare al massimo di forza e di crescita." (Erich Fromm: L’arte di ascoltare)

 

"Il processo creativo ha avuto più impatto, potere, influenza e successo di qualsiasi altro processo nella storia. Tutte le arti, molte delle scienze, dell’architettura, della cultura popolare, e l’intera età tecnologica in cui stiamo vivendo esistono a causa del processo creativo." (Robert Fritz)

 

"Alcuni dicono che la vita creativa sta nelle idee, altri dicono che sta nei fatti. È comunque sempre l'amore per qualcosa." (Clarissa Pinkola Estes)
 

"L’uomo nella misura in cui non abbia raggiunto la relazione creativa…cerca di compensare alla meglio la immanente depressione virtuale con la routine, l’idolatria, le tendenze distruttive, la cupidigia di possesso, il desiderio di fama, ecc. quando una di queste compensazioni venga meno, la sua sanità è minacciata" (Erich Fromm: Anatomia della distruttività umana)

 

"Se l’uomo non può creare qualcosa…per sfuggire al senso insopportabile di impotenza vitale, di essere nulla, non ha altra soluzione che riaffermarsi distruggendo quella vita che è incapace di creare" (Erich Fromm: Anatomia della distruttività umana)

 

"Tutti i fattori che paralizzano psichicamente l’individuo lo trasformano necessariamente in sadico o distruttore" (Erich Fromm: Anatomia della distruttività umana)

 

"Per natura gli uomini sono vicini, l'educazione li allontana." (Confucio)

 

"Creatività è solo un altro nome delle normali attività.  Qualsiasi attività diventa creativa quando chi la svolge ha cura di farla bene, o meglio." (John Updike)

 

"Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marcia, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce." (Pablo Neruda)

 

"L’arte si occupa delle cose difficili e di quelle buone." (Johann Wolfgang Goethe: Le affinità elettive)

 

"La creatività non sta nel trovare nuovi paesaggi, ma nell’avere occhi nuovi." (Marcel Proust)

 

"La cosa più rara è unire ragione e entusiasmo. L’entusiasmo ragionevole è ciò che accomuna i grandi poeti…." (Voltaire: Dizionario filosofico)

 

"Devi tenere vivo il bambino che è in te: senza di lui non si può creare." (Joni Mitchell)

 

"La vera Arte sorgerà ogni qual volta gli uomini cominceranno a vedere la bellezza della verità" (Mahatma Gandhi)

 

"Se creo qualcosa usando il cuore, molto facilmente funzionerà; se invece uso la testa sarà molto difficile." (Marc Chagall)

 

"Muor Giove, e l’inno del poeta resta. (Giosuè Carducci)

 

"Un individuo creativo è un individuo sano e libero, che non reagisce, ma agisce." (Donald W.Winnicott)
 

 

"Felice è colui che è sempre creativo: nella sua vita professionale e personale, come nei suoi rapporti con i colleghi, con i partner, con i figli, con gli amici, etc." (Donald W.Winnicott)
 

 

"Cominciamo a capire che l’arte esprime la creatività di un popolo libero. Quando l’impulso creativo non può fiorire, quando non può scegliere liberamente metodi e oggetti, quando è deprivato della spontaneità, allora la società si disgrega." (John F. Kennedy)

 

"Per essere un buon carpentiere, un buon cuoco, un buon filosofo, un buon medico, oppure semplicemente per essere vivi, il primo presupposto è indubbiamente la capacità di riuscire davvero a concentrarsi su qualcosa. Il che significa che nulla mi deve impegnare al di fuori di ciò su cui dirigo la mia attenzione." (Erich Fromm: L’arte di ascoltare)

 

"Si discusse a lungo

Se sia frutto dell'arte o di natura

La poesia: per conto mio non vedo

Cosa possa lo studio senza l'estro,

e l'estro non sgrossato dallo studio:

servono l'uno e l'altro, in pari accordo."

(Orazio: Arte poetica)

 

"In ogni attività creativa, colui che crea si fonde con la propria materia, che rappresenta il mondo che lo circonda. Sia che il contadino coltivi il grano o il pittore dipinga un quadro, in ogni tipo di lavoro creativo l'artefice e il suo oggetto diventano un'unica cosa: l'uomo si unisce col mondo nel processo di creazione." (Erich Fromm)

 

"Raccomandate ai vostri figli di essere virtuosi; perché soltanto la virtù può rendere felici, non certo il danaro. Parlo per esperienza. È stata la virtù che mi ha sostenuto nella sofferenza. Io debbo a essa, oltre che alla mia arte, se non ho messo fine alla mia vita col suicidio." (Ludwig van Beethoven)

 

"Grandezza significa: imprimere una direzione. - Nessun fiume è grande e ricco di per sé, ma è il fatto di ricevere e convogliare in sé tanti affluenti a renderlo tale." (Friedrich W. Nietzsche)

 

"La vera moralità non consiste nel seguire un sentiero già tracciato, ma nel trovare il vero sentiero da soli e nel seguirlo senza paura" (Mahatma Gandhi)

 

"Un genitore saggio permette al figlio di fare degli errori. E’ un bene, per loro, che di tanto in tanto si brucino le dita." (Mahatma Gandhi)

 

"Non penso mai al futuro: arriva così presto!" (Albert Einstein)

 

"L’amore che si attua, che si immedesima nelle cose è trasmissibile." ( Mario Tobino: Le libere donne di Magliano)

 

"Scoprire è la capacità di lasciarsi disorientare dalle cose semplici." (Noam Chomksy)

 

"Cultura non è possedere un magazzino ben fornito di notizie, ma è la capacità che la nostra mente ha di comprendere la vita, il posto che vi teniamo, i nostri rapporti con gli altri uomini. Ha cultura chi ha coscienza di sé e del tutto, chi sente la relazione con tutti gli altri esseri (..) Cosicché essere colto, essere filosofo lo può chiunque voglia." (Antonio Gramsci)

 

"Ogni genio è stato considerato un folle prima di venire riconosciuto come genio." (Mark Twain)

 

"Non c’è mezzo più sicuro dell’arte per sfuggire al mondo e non c’è mezzo più sicuro per legarsi ad esso che, appunto, l’arte." (Johann Wolfgang Goethe: Le affinità elettive)

 

"Le tre regole di lavoro:
1. Esci dalla confusione, trova la semplicità.
2. Dalla discordia, trova armonia.
3. Nel pieno delle difficoltà risiede l'occasione favorevole." (Albert Einstein)

 

"Anche nell’attimo della massima felicità e del massimo bisogno abbiamo bisogno dell’artista." (Johann Wolfgang Goethe: Le affinità elettive)

 

"Tutto è pieno di Dei" (Talete)

 

"Le cose visibili sono uno spiraglio sull’invisibile" (Democrito e Anassagora)

 

"Tre persone erano al lavoro in un cantiere edile. Avevano il medesimo compito, ma quando fu loro chiesto quale fosse il loro lavoro, le risposte furono diverse. «Spacco pietre» disse il primo. «Mi guadagno da vivere» rispose il secondo. «Partecipo alla costruzione di una cattedrale» disse il terzo." (Peter Schultz)

 

"Bisogna avere un caos dentro di sé, per generare una stella danzante." (Friedrich W. Nietzsche)

 

"La funzione della ragione è di promuovere l’arte della vita" (Whitehead in E. Fromm: L’arte di ascoltare)

 

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fiori." (Fabrizio De Andrè)

 

"È davvero sorprendente che una persona che saprebbe a stento tirar fuori qualche frase per un racconto o una poesia, nel sonno sappia invece formulare un’idea in un linguaggio simbolico e per giunta con grande precisione, con grande bellezza e senso artistico." (Erich Fromm: L’arte di ascoltare)

 

"Questo sogno potrebbe essere un racconto di Kafka scritto con grande arte ed empatia. Carol vede la situazione con tale profondità come avrebbe potuto fare solo un grande poeta, un grande scrittore come Kafka. In effetti non sa scrivere ma sa tratteggiare il suo destino con grande precisione, intensità e bellezza." (Erich Fromm: L’arte di ascoltare)

 

"Si rovina un ragazzino nel modo più sicuro, se gli si insegna a considerare il "pensare allo stesso modo" più alto del "pensare in un altro modo". (Friedrich W. Nietzsche)

 

"Il segreto della creatività è saper nascondere le proprie fonti." (Albert Einstein)

 

"Per essere insostituibili bisogna essere diversi." (Coco Chanel)

 

"Vivi la vita attimo per attimo perché ogni attimo potrebbe essere l’ultimo." (Jim Morrison)

 

"Il mondo, il nostro mondo, esiste dalla notte dei tempi, ma ogni giorno noi dobbiamo crearlo di nuovo. Se noi non camminassimo sulla terra, essa non esisterebbe." (Breyten Breytenbach)

 

"Vi è data solo una piccola scintilla di follia. Non perdetela." (Robin Williams)

 

"Non tutte le prigioni hanno le sbarre: molte sono meno evidenti ed è difficile evadere perché non sappiamo di esserne prigionieri. Sono le prigioni dei nostri automatismi culturali che castrano l'immaginazione, fonte di creatività." (Henry Laborit)

 

"La capacità creativa è il bene più prezioso della donna perché dona all'esterno e la nutre all'interno, ad ogni livello psichico e mentale, emotivo ed economico" (Clarissa Pinkola Estes)
 

 

 

"Se un individuo è coinvolto in una creazione artistica, si suppone che egli possa contare su un talento specifico. Ma per vivere creativamente non occorre nessun talento specifico: è un bisogno e un'esperienza universale. Dunque la creatività è differente dalla creazione artistica." (Donald W.Winnicott)

 

"È l'arte suprema dell'insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza." (Albert Einstein) 

 

 

"La narrativa opera tramite i sensi […] Se non gli viene dato modo di vivere la storia, di toccarla con mano, il lettore non crederà a niente di quel che il narratore si limita a riferirgli. La caratteristica principale, e più evidente, della narrativa è quella di affrontare la realtà tramite ciò che si può vedere, sentire, odorare, gustare e toccare". (Flan O’Connor)

 

"Le nostre coscienze non possono non essere scosse dalla costatazione che, più cresciamo e diventiamo superuomini, e più siamo disumani" (Albert Schweitzer)

 

"L’adattamento normale dell’uomo medio…implica una serie ininterrotta di ripulse di gran parte del profondo della natura umana….però adesso è dimostrato che così facendo l’uomo perde molto perché queste profondità sono anche la fonte di tutta la sua gioia, della sua capacità di scherzare, di amare, di ridere e soprattutto di essere creativo."(Abraham Maslow)

 

"Nessuna consapevolezza ci aiuterà se avremo perduto la capacità di essere toccati dalla sventura di un altro essere umano, dallo sguardo amichevole di un’altra persona, dal canto di un uccello, dal verde dell’erba. Allora veramente il suo cuore si sarà indurito a tal punto che la sua "vita" sarà finita." (Erich Fromm: Psicanalisi dell’amore)

 

"Non è la storia che fa l’uomo ma è l’uomo ch crea se stesso nel corso della storia" (Erich Fromm: Anatomia della distruttività umana)

 

"Se si tollera qualcosa, diventa sopportabile e poco tempo dopo anche normale." (Israel Zangwill)

 

"È la appercezione creativa, più di ogni altra cosa, che fa sì che l’individuo abbia l’impressione che la vita valga la pena di essere vissuta" (Donald Winnicott: Gioco e realtà)

 

"In un altro tempo ero un grande disegnatore, ma ho studiato in un sistema scolastico e con un insegnante che mi hanno fatto perdere del tutto il mio talento" (Franz Kafka)

 

"Le generazioni si guardano torve, si parlano solo per non capirsi, per darsi a vicenda la colpa di crescere infelici e di morire delusi" (Italo Calvino: Il castello dei destini incrociati)

 

"Essere capaci di ascoltare è davvero,in questo tempo autistico e frenetico, una dote preziosa .la condizione per il dialogo, la premessa perché possa nascere qualsiasi relazione decente." (Concita De Gregorio)

 

"Adoro essere emozionale e adoro che il mio lavoro susciti emozioni. Fare questo significa essere responsabile." (Olafur Eliasson)

 

"Non è più questo che dovete cercare, che il mondo parli di voi, ma come voi dobbiate parlare a voi stessi" (Montaigne: Saggi vol 1)

 

"La soluzione ai problemi umani non può venire dalla ragione, perché proprio la ragione è all’origine di gran parte di quei problemi…la ragione è dietro all’efficienza che sta progressivamente disumanizzando le nostre vite…la ragione coi suoi prodotti…era fallita nel compito di migliorare la condizione umana…era sensato guardare dentro all’uomo stesso per cercare una soluzione diversa… Forse noi siamo la soluzione purché si sia capaci di sfuggire alla schiavitù del pensiero prestabilito, dell’esperienza, di ciò che crediamo di sapere, per poter riconquistare la libertà dell’immaginazione e uno spazio in cui esercitare la nostra fantasia" (Tiziano Terzani)

 

"Il senso della meraviglia è così importante per noi perché precede la conoscenza. Precede la cultura." (Louis Kahn)

 

"Noi non possediamo il tempo, ma possiamo possedere l’istante…possedere in modo assoluto l’istante, moltiplicare gli istanti della nostra vita è l’unico modo che abbiamo per vincere la morte….è questa l’eternità cui abbiamo accesso" (François Cheng)

 

"Non c’è notte tanto grande da non permettere al sole di risorgere il giorno dopo." (Jim Morrison)

 

 

 

"Se vogliamo essere creativi … tutto ciò che dobbiamo fare è sviluppare un profondo senso dell’attenzione" (Alden Dow)

 

"Qual è la cosa più importante da fare nella vita? Quella che stiamo facendo ora. Qualunque essa sia. Qual è la persona più importante nella nostra vita? Quella con cui siamo ora. Qual è la veduta più bella del mondo? Apri gli occhi e guarda" (David Brazier)

 

"IO SONO, io sono vivo, io sono me stesso. Da questa posizione ogni cosa è creativa" (Donald W. Winnicott)

 

"Il cambiamento è una condizione essenziale dell’esistenza" (Lucio Fontana)

 

"Quasi tutti gli autori che pensano che l’uomo nasce con caratteristiche e capacità creative ammettono che gli adulti non sono creativi" (Harold Anderson)

 

"Nella comoda artificialità della nostra vita… i nostri poteri creativi si sono atrofizzati" (Wendy Griswold)

 

"La creatività … nella maggior parte dei casi si smarrisce, o resta seppellita, o viene inibita a mano a mano che l’uomo si lascia assimilare nella civiltà" (A. Maslow)

 

"Hanno dimenticato di esser nati artisti, artisti creatori di vita……allorché cresciamo, il dominio dei sensi viene invaso dall’intelletto e l’ingenuità dell’esperienza sensibile è perduta" (D. Suzuki)

 

"Quasi ciascuno di noi è stato vittima di forme palesi o occulte di maltrattamento, spesso mascherate con la definizione innocua di "educazione" (Alice Miller)

 

"Nessun animale è ammaestrato dai suoi genitori a rinnegare totalmente la sua natura per diventare un "animale come si deve". Soltanto gli esseri umani sanno agire in modo così devastante" (Alice Miller)

 

"La forma di scoraggiamento più dannosa alla creatività è quella che ci viene dai nostri cari" (Alex Osborn)

 

"Benché senza dubbio il pensiero creativo – come ogni altra attività creativa – sia inseparabilmente legato ad emozioni, è diventato un ideale pensare e vivere senza emozioni" (Erich Fromm)

 

"Al pensiero originale tocca la stessa distorsione che si riscontra nei sentimenti e nelle emozioni. Sin dall’inizio dell’educazione il pensiero originale viene scoraggiato e nei cervelli degli individui vengono inculcati pensieri già bell’e confezionati" (Erich Fromm: Fuga dalla libertà)

 

"Il gioco è una esperienza, che è sempre una esperienza creativa, e…una forma fondamentale della vita" (Donald W. Winnicott: Gioco e realtà)

 

"Trascrivere parole…mandare a memoria…immagazzinare passivamente…essere passivi recipienti di parole e idee… Non devono né produrre né creare qualcosa di nuovo…ad essi si insegna a leggere un libro in modo tale da poter ripetere le idee fondamentali dell’autore…i cosiddetti ottimi allievi sono quelli che sanno ripetere con maggiore accuratezza" (Erich Fromm: Avere o essere)

 

"In una società totalmente umanizzata, che non abbia bisogno di produrre una distorsione delle coscienze, l’uomo medio potrebbe essere un artista" (Erich Fromm: I cosiddetti sani)

 

"Questa è la vera libertà: non la libertà di scegliere, ma la libertà di essere" (Tiziano Terzani)

 

"L’uomo che non può creare vuole distruggere" (Erich Fromm)

 

"Il Novecento, un secolo che ha raggiunto una distruttività che, nelle sue proporzioni, nessun altro secolo ha mai conosciuto" (Umberto Galimberti)

 

"Tu sei una persona diversa, che vuole essere uguale. E questo, dal mio punto di vista, è considerato una malattia grave." (Paolo Coehlo)

 

"La vita non ha alcun significato, se vissuta nel conformismo, poiché non viene posta una vera base per l’esistenza. " (Clark Moustakas)

 

"Abbiamo perso lo stupore. Quella è la poesia: distilla un senso stupefacente dai significati ordinari. Questo è il sogno della vita E la vita del sogno" (Roberto Benigni)

 

"Arricchiamoci delle nostre reciproche differenze" (Paul Valéry)

 

"La vita è quella cosa che ci accade mentre siamo occupati in altri progetti" (Anthony De Mello)

 

"Viviamo nel tempo dell’indifferenza e della

paura" (Franz Kafka)

 

"È probabilmente errato pensare alla creatività come qualcosa che può essere annientato totalmente" (Donald W. Winnicott)

 

"Si deve ammettere la possibilità che non vi possa essere distruzione completa della capacità di un essere umano di vivere creativamente e che anche nel più estremo caso di compiacenza e di formazione di una falsa personalità, esiste, nascosta in qualche luogo, una vita segreta che è soddisfacente perché è un’espressione creativa o originale, di quell’essere umano" (Donald W. Winnicott)

 

"Abituarsi", in questo universo, non è più una cosa raccomandabile. E se una buona abitudine c’è da prendere è abituarsi a mutare con la massima rapidità il nostro atteggiamento percettivo di fronte alle cose…l’uomo in blocco – insomma –"deve abituarsi a non abituarsi più" (Umberto Eco)

 

"Dovete vedere le cose in modo nuovo. Il cambiamento avviene attraverso il vedere" (Anthony De Mello)

 

"E non aspettarti una strada senza ostacoli. Senza quel fuoco la tua luce si spegnerebbe" (Monaco zen coreano del secolo scorso, citato da Tiziano Terzani)

 

"La felicità è fatta di niente…che al momento in cui la vivi sembra tutto. (Jim Morrison)

 

"Un uomo che sia padrone di sé, dovunque possa trovarsi, …ogni suo atto esprime creatività, originalità, esprime cioè la sua personalità vivente…un tal uomo io chiamo il vero artista della vita…un artista della vita non ha bisogno di uscire da se stesso…il corpo, il corpo fisico che tutti noi abbiamo, è la materia, corrispondente alla tela del pittore, al legno, o alla pietra, o all’argilla dello scultore, al violino, o al flauto del musicista, alle corde vocali del cantante» (Daisetz Suzuki)

 

"È la appercezione creativa, più di ogni altra cosa, che fa sì che l’individuo abbia l’impressione che la vita valga la pena di essere vissuta" (Donald W. Winnicott)

 

"Fa della sua vita una poesia. Il suo verso più bello, la sua poesia più bella è quello che fa, è proprio la sua vita" (Roberto Benigni)

 

"L’artista sa vedere dettagli che agli altri sfuggono" (Nina Kotova)

 

"Trasforma una vita noiosa, monotona, una vita senza ispirazione e piena di luoghi comuni, in una vita di arte, in una vita ricca di genuina creatività interiore" (Daisetz Suzuki)

 

"Il fondamento della vita è l’emozione" (Anthony De Mello)

 

"Adoro essere emozionale e adoro che il mio lavoro susciti emozioni. Fare questo significa essere responsabile" (Olafur Eliasson)

 

"Lei guarda all’esterno ed è appunto questo che ora non dovrebbe fare…Guardi dentro di sé, esplori le profondità da cui scaturisce la sua vita" (Rainer Maria Rilke: Lettere ad un giovane poeta)

 

"In una cultura… in cui i nostri stessi sentimenti diventano astrazioni e cessano di essere concreti finiamo per annoiarci terribilmente e per perdere ogni energia" (Erich Fromm)

 

"La Via del fare è l’essere" (Lao-Tse)

 

"Qualsiasi cosa può essere il buon Dio. Basta soltanto dirglielo" (Rainer Maria Rilke)

 

"Allora l’uomo è libero di "giocare" con le sue facoltà e potenzialità e con quelle della natura, e soltanto "giocando" con esse egli è libero. Vive in un mondo nel quale egli ha "libero gioco" e l’ordine di questo mondo è un ordine di bellezza" (Herbert Marcuse)

 

"La natura non si getta tra le braccia del primo venuto…pretende infinita passione, prima di svelarsi e concederglisi" (Hermann Hesse)

 

"Chi ha occhi per vedere, gusta con riconoscenza e attenzione queste grigie mattinate dai delicati e velati giochi di luce. Qualsiasi condizione atmosferica è bella, se si aprono occhi e anima" (Hermann Hesse)

 

"Essere capaci di infrangere la barriera spaziale fra noi e gli altri, eppure allo stesso tempo conservarla, questo sembrava essere il paradosso della creatività" (Marion Milner)

 

"Saper ascoltare bene è il punto di partenza per vivere secondo il bene" (Plutarco)

 

"E quali che siano i tuoi affanni e aspirazioni, nella chiassosa confusione dell'esistenza, mantieniti in pace col tuo spirito. Nonostante i suoi inganni, travagli e sogni infranti, questo è pur sempre un mondo meraviglioso. Sii prudente." (Da un manoscritto del 1692 rinvenuto a Baltimora nell’antica chiesa di S. Paolo)

 

"La sfida sta nel trovare un raggio di luce in ogni avvenimento, anche in quelli negativi" (James Redfield)

 

"Ovunque c’è molta bellezza» (Rainer Maria Rilke)

 

"Una produttività che è sensualità, gioco e canto" (Herbert Marcuse)

 

"Nessuno può progettare qualcosa che dia nutrimento ad altri se non è in grado di creare qualcosa che nutra innanzitutto la sua anima, e che quindi non sia soltanto un prodotto originale" (Christopher Day)

 

"Gruppi di lavoro come le troupe di Fellini o il team di Enrico Fermi, costituiscono un sistema creativo in cui il tutto è assai più della somma delle singole parti…In una organizzazione creativa ognuno dà il massimo e il meglio di sé." (Domenico De Masi)

 

"Bert Hellinger ripete spesso che l’arte di risolvere i problemi in cui si dibattono gli uomini è racchiusa non tanto nelle tecniche, quanto nelle note dei grandi musicisti" (Claudio Castellani)

 

"La pausa non è uno spreco di tempo ma la condizione essenziale per gustare se stessi nell’atto di costruire, comporre e creare" (Domenico De Masi)

 

"Si affermano mille menzogne sui più celebri pittori, e la prima è il dire che essi sono strani... E così, non la gente moderata, ma quella stupida, li giudica fantastici e capricciosi." (Michelangelo Buonarroti)

 

"È l’ozio che permette il necessario distacco dai problemi assillanti e consente l’immersione in quella sorta di limbo della mente dove fluttua il plancton della nostra creatività…..l’ozio padre delle arti…creatività e ozio due termini legati inscindibilmente l’uno all’altro" (Domenico De Masi)

 

"Il segreto non sta nella soluzione, ma nel processo che ha occupato la mente" (Tiziano Terzani)

 

"La ragione non crea. Nella creazione delle forme, la sua funzione è subordinata a quella del subcosciente. In tutte le attività l’uomo funziona con la totalità delle sue facoltà. Il libero sviluppo di tutte queste è una condizione fondamentale nella creazione e nell’interpretazione della nuova arte. L’analisi e la sintesi, la meditazione e la spontaneità, la costruzione e la sensazione sono valori che concorrono alla sua integrazione in un’unità funzionale" (Lucio Fontana)

 

"Qualsiasi autentica opera d’arte esige la collaborazione di tutti gli strati essenziali della mente" (Rudolf Arnheim)

 

"Quando permettiamo alla nostra Luce propria di risplendere inconsciamente accordiamo il permesso ad altre persone di fare lo stesso" (Nelson Mandela)

 

"Vivi come se dovessi morire domani e pensa come se non dovessi morire mai." (Jim Morrison)

 

"Solo colui che necessita in prima persona di un tocco delicato è poi in grado di toccare a sua volta con dolcezza e riguardo" (Hermann Hesse)

 

"La creatività del paziente può essere in verità facilmente rubata dal terapeuta che ne sa troppo" (Donald W. Winnicott)

 

"La grande maggioranza delle persone che si sono distinte per la loro creatività sono state modeste fino al punto di essere umili" (Alex Osborn)

 

"Se lei si attiene alla natura, a quanto in essa vi è di semplice, di piccolo, che è invisibile ai più e può d’un tratto farsi grande e incommensurabile; se prova questo amore per le umili cose, e con semplicità, da servitore, cerca di conquistare la fiducia di ciò che sembra povero: allora tutto le diverrà più facile, più uniforme, quasi più conciliante" (Rainer Maria Rilke)

 

"L’arte è la capacità di risvegliare qualcosa che abbiamo già dentro" (Renzo Piano)

 

"Il violino è diventato parte del mio corpo" (Salvatore Accardo)

 

"Non puoi insegnare qualcosa ad un uomo. Lo puoi solo aiutare a scoprirla dentro di sé" (Galileo Galilei)

 

"Il potere è riuscire a realizzare se stessi" (Pino Daniele)

 

"La creatività è l'azione che deriva dall'essere, segno che colui che è, è vivo. Tuttavia, affinché l'individuo esista, e la sua azione sia creativa, deve dominare in lui il fare impulsivo su quello reattivo." (Donald W.Winnicott)
 

 

"Non essere così triste e pensieroso, ricorda che la vita è come uno specchio, ti sorride se la guardi sorridendo. (Jim Morrison)

 

"Non credere mica che un istante di felicità sia poco. La felicità esiste solo sotto forma di attimi." (Ignazio Silone: Il segreto di Luca)

 

"Se un popolo perde la sua cultura diventa schiavo." (proverbio Masai)

 

"Nella maggior parte dei casi, infatti, ciò che non si vede colpisce maggiormente la fantasia degli uomini." (Giulio Cesare: De Bello Gallico)

 

"Dovremmo sviluppare la capacità di vedere in ogni paziente e nel fondo di ogni creatura un dramma umano che ci riguarda e non solo una persona che viene da noi con questo o quel sintomo." (Erich Fromm: L’arte di ascoltare)

 

"La frase più emozionante che si può sentire nellascienza, quella che annuncia nuove scoperte, non è "eureka!" ma "questo è divertente!" (Isaac Asimov)

 

"Per accedere all’inconscio non occorre la psicanalisi, ma soltanto un certo interesse e un certo coraggio per voler davvero arrivare a ciò che è dentro di noi." (Erich Fromm: L’arte di ascoltare)

 

"Il maggior bene è quello che vi diletta con tanta forza da mettervi nella totale impossibilità di sentire altro, come il maggior male è quello che giunge a privarvi di ogni sentimento. Non ci sono estreme delizie, né estremi tormenti che possano durare tutta la vita: il supremo bene e il supremo male sono chimere." (Voltaire: Dizionario filosofico)

 

"Per fare un prato bastano

Un trifoglio, un'ape

Un trifoglio, un'ape

E un sogno.

Può bastare il sogno

Se le api sono poche." (Emily Dickinson)

 

"All'individuo, in quanto vuole la sua felicità, non si devono dare prescrizioni circa la via alla felicità: giacché la felicità individuale scaturisce da leggi proprie, sconosciute a chiunque, e da prescrizioni impartite dall'esterno può essere solo impedita, ostacolata." (Friedrich W. Nietzsche)

 

"Nessuno è più felice di un filosofo che legga nel gran libro che Dio ci ha messo sotto gli occhi (la natura)." (Voltaire: Zadig o il destino)

 

"Lo scopo della vita è indubbiamente quello di conoscere se stesso. Ma non possiamo farlo se non impariamo ad identificarci con tutto ciò che vive" (Mahatma Gandhi)

 

"I confini dell’anima non li potrai mai trovare, per quanto tu percorra le sue vie; così profondo è il suo logos" (Eraclito)

 

 

 

"Non essere amati è solo sfortuna; non sapere amare è una tragedia." (Albert Camus)